Anno 2010/2011

Etica e tecnica

Giovedì 4 novembre 2010

La procreazione assistita – Incontro curato da Francesca Maria Quaglia

Materiale utilizzato e documenti di riferimento

Giovedì 11 novembre 2010

…e la scienza? – Incontro curato da Giorgio Parente

Abstract

«La Scienza è Verità». «La conoscenza scientifica è conoscenza certa e sempre dimostrabile». Sono parole che sentiamo dire continuamente da sedicenti “esperti”: essendo in una società autodefinitasi “tecno-scientifica” non possiamo non essere sicuri della validità assoluta di ogni parola che esce dalla loro bocca.

In realtà, basta dare uno sguardo un po’ più approfondito per accorgersi che la conoscenza scientifica non può neanche provare a raggiungere lo status di verità.

Dunque, perché sentiamo sventolare così spesso e in ogni dove la bandiera di questo cosiddetto “scientismo”?

La risposta ci è stata fornita da Giovanni Paolo II, nell’enciclica Fides et Ratio: «Si deve costatare, purtroppo, che quanto attiene alla domanda circa il senso della vita viene dallo scientismo considerato come appartenente al dominio dell’irrazionale o dell’immaginario». A troppi ideologi dalla prospettiva limitata fa comodo constatare, tautologicamente, che, poiché la Scienza (rigorosamente con la ”S” maiuscola) spiega tutto, non c’è niente al di fuori di ciò che può essere esperito.

Mostreremo dunque quali sono i limiti della scienza. Limiti naturali, strutturali, sottesi nella costruzione stessa dell’edificio scientifico, che troppi ritengono (erroneamente) indistruttibile, omogeneo e ben fondato. La conoscenza scientifica non è né “sistematica” né ”organica”, come vorrebbero i nostri dizionari e come, per palese comodità didattica, ci viene insegnato all’università.

D’altra parte bisogna evitare anche l’atteggiamento opposto allo scientismo e dichiararsi “scettici” o “iper-critici” nei suoi confronti. È sì vero che la scienza è solo un tentativo per conoscere la natura e le leggi che regolano i fenomeni che possiamo osservare in essa. Ma, per ora, è il miglior tentativo che possiamo effettuare.

Materiale utilizzato e documenti di riferimento

I commenti sono chiusi.